visite

venerdì 8 aprile 2011

Una buona base per creare tante torte:

Oggi volevo postare una base semplicissima che faccio oramai da più di dieci anni e che è una garanzia. Riesce sempre ed è ottima da farcire in svariati modi. Si tratta della famosissima Torta allo yogurt. Ho provato diverse ricette tratte da giornali o libri di cucina ma questa è, secondo me, la migliore.
Una volta svuotato lo yogurt dal suo vasetto, userete quest'ultimo come misurino per tutti gli altri ingredienti.
Il gusto dello yogurt lo scegliete voi e va benissimo anche quello naturale. Allo stesso modo, sarà vostro compito abbinare anche il giusto aroma allo yogurt che sceglierete quindi....lasciate spazio alla vostra fantasia!!

TORTA ALLO YOGURT:

  • 1 yogurt da 125g;
  • 5 misurini di farina (che corrispondono a circa 350g);
  • 3 uova;
  • 3 misurini di zucchero;
  • 1 misurino di olio di semi;
  • aroma a piacere.
Io utilizzo lo sbattitore per unire tutti questi ingredienti. Inizio col montare i tuorli delle uova con lo zucchero, fino a che non sono chiari e spumosi. A parte, con un pizzico di sale (che ci sta tanto bene) monto a neve ben ferma gli albumi. A questo punto, con tanta delicatezza, li unisco ai tuorli con lo zucchero e amalgamo, mescolando sempre dall'alto verso il basso, MI RACCOMANDO!!! Unisco anche il misurino dell'olio e poca alla volta, la farina setacciata, quindi l'aroma che avete scelto di mettere nel vostro dolce.
Ungete e infarinate uno stampo a cerniera e versatevi il composto ottenuto. Mettete a cucinare in forno ventilato, a 180° per circa 40 minuti. Controllate la cottura con l'ormai famoso spiedino di legno e se esce asciutto vuol dire che il vostro dolce è pronto.
Una volta raffreddato, se volete, lo potete tagliare a metà, bagnare con la bagna che preferite e farcirlo con marmellata, piuttosto che con una crema pasticciera, o al cioccolato, o semplicemente con della panna montata. Oppure, prima di infilarlo nel forno, potreste aggiungervi delle fettine di mela o di pera. O ancora, come ho fatto io con il dolce della foto, semplicemente cospargerlo di zucchero a velo e gustarvelo a colazione in tutta la sua semplicità.




5 commenti:

  1. ciao cara :) anche io ho le mie tortine base che mi accompagnano nella preparazione di qualsiasi cosa e ti savano quando vuoi essere innovativa e poi si combina disastri ;)))
    La tua deve essere molto buona e sofficissima. Un bacio e buon fine settimana Angela

    RispondiElimina
  2. Hai colto proprio nel segno! E' bello sperimentare ricette nuove ma sappiamo benissimo che non tutte le ciambelle riescono sempre col buco e allora, quando vuoi andare sul sicuro ci sono sempre le ricette sicure, sicure, quelle che non ti deludono mai!!!
    Benvenuta tra i miei amici!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Lory, ho trovato il tuo commento da me.. grazie ^_^
    per comodità ti copio-incollo la risposta che ti ho dato di là da me ^_^

    "Ciao Lory! Benvenuta in questo mio spazio allora!!
    Ti ringrazio per questo tuo commento.. hai ragione, in giro c'è molta tecnica, ci sono fior di professionisti che ci mettono a disposizione la loro arte.. a noi non rimane che cercare di "copiare", imparare e rendere "nostre" alcune tecniche...
    C'è poi l'universo degli appassionati, di cui mi sento parte, che non hanno la pretesa di insegnare ma solo un grande amore per la condivisione...
    Visto che sei una novellina ti faccio un grande in bocca al lupo per questa avventura..."
    Ciao a presto!

    RispondiElimina
  4. Sono queste le torte che amo e che apprezzo di più! Saranno semplici ma sono speciali! Un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  5. Grazie Marifra! Un abbraccio anche a te....

    RispondiElimina